Domanda per la richiesta dell’assegno di maternità ai sensi dell’art.66 della legge 448/98 e successive modifiche e integrazioni

Domanda per la richiesta dell’assegno di maternità ai sensi dell’art.66 della legge 448/98 e successive modifiche e integrazioni.

 

Tipologia: 
B - Fase di Valutazione del bisogno

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

  • Il modulo per la richiesta di assegno di maternità deve essere compilato dalla madre residente nel Comune, entro sei mesi dalla nascita del figlio/a. L'assegno spetta solo entro determinati limiti di reddito. Per l'anno 2021 la soglia massima del valore dell'indicatore della situazione economica equivalente e' pari a euro 17.416,66.
  • L'importo dell'assegno è rivalutato ogni anno sulla base della variazione dell'indice dei prezzi al consumo ISTAT.
  • Per richiedere la misura intera dell’assegno: il richiedente non deve avere alcuna copertura previdenziale (nessuna indennità di maternità da datore di lavoro).
  • Per richiedere la quota differenziale dell’assegno: il richiedente deve avere percepito solo una minima parte di indennità entro un determinato importo fissato annualmente, tendenzialmente inferiore ai 350 euro mensili (per il periodo di 5 mesi di maternità obbligatoria).
  • Possono fare richiesta anche famiglie adottive o affidatarie, sempre entro sei mesi dall’effettivo ingresso in famiglia del minore adottato o in affido preadottivo.
  • Il diritto all'assegno spetta a cittadini residenti italiani, comunitari o stranieri in possesso di titolo di soggiorno della validità minima di almeno 24 mesi.
  • Nella parte finale del modulo si chiede di allegare tramite scansione o fotografia i seguenti documenti obbligatori:
  1. È necessario procedere allo scaricamento di "autodichiarazione DPR 445/2000", scaricabile al seguente link: AUTODICHIARAZIONE DPR 445/2000 che dovrà essere STAMPATA, COMPILATA, FIRMATA, SCANSIONATA E CONTESTUALMENTE RICARICATA
  2. Documento d’identità: permesso di soggiorno o carta di soggiorno per cittadini stranieri (solo i richiedenti con cittadinanza italiana allegano carta d’identità)
  3. Attestazione Isee Minori in corso di validità aggiornata: deve già includere l’ultimo figlio/a nato.

 

 

AUTODICHIARAZIONE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 D.P.R. N. 445/2000

GECAS - Gestione Integrata Servizi Socio Sanitari

 

consapevole delle responsabilità penali cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci o in caso di falsità in atti punite dal Codice penale e dalle leggi penali in materia ai sensi dell’art. 76 DPR 445/2000 nonché sulle conseguenze previste dall’art. 75 DPR 445/2000 relative alla decadenza da benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera

LAVORO O TUTELA PREVEDENZIALE

INFORMAZIONI SUI MINORI

Dati relativo al bambino neonato (se gemelli, specificare i dati per ogni bambino)
COGNOME/NOMECOD.FISC.NATO ILSESSORimuovi riga

RESIDENZA/SOGGIORNO

SI ALLEGA ALLA PRESENTE RICHIESTA

Copia attestazione isee minori (allegare scansione o fotografia)

INFORMATIVA RELATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

per la gestione delle istanze di accesso agli atti, presentate all’Azienda Socialis ai sensi art. 13 del Regolamento UE679/16

Con l’applicazione a partire dal 25 maggio 2018 del Regolamento UE 2016/679 GDPR – General Data Protection Regulation (“GDPR”), l’AZIENDA SERVIZI ALLA PERSONA DEL TERRITORIO SUZZARESE – SOCILIS (di seguito “SOCIALIS”), con sede legale in SUZZARA (MN), P.zza Castello 1 (c.f. e P.Iva : 02575140203) - pec: aziendasocialis@legalmail.it, in qualità di Titolare del Trattamento dei dati personali ai sensi art. 4 comma 7 e art. 24 del GDPR, è tenuta a fornire informazioni riguardanti l'utilizzo dei dati personali in che la riguardano.

Obiettivo del GDPR è quello di proteggere i diritti e le libertà fondamentali delle persone fisiche, in particolare il diritto alla protezione dei dati personali, pertanto è necessario che Lei prenda visione di una serie di informazioni che La possono aiutare a comprendere le motivazioni per le quali verranno trattati i Suoi dati personali, illustrando i Suoi diritti e come li potrà esercitare.

1.Finalità del trattamento dei dati personali

I Suoi dati personali (dati anagrafici, dati di contatto e documento identificativo, dati particolari ai sensi art. 9 del GDPR sono trattati esclusivamente per l’esercizio delle funzioni connesse e strumentali alla gestione della Sua richiesta per la richiesta dell’assegno di maternità ai sensi dell’art.66 della legge 448/98 e successive modifiche e integrazioni.

2.Modalità del trattamento dei dati

Il trattamento è effettuato con l’ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e trasmessi attraverso reti telematiche. I medesimi dati sono trattati con modalità cartacea.

Il Titolare adotta misure tecniche e organizzative adeguate a garantire un livello di sicurezza idoneo rispetto alla tipologia di dati trattati ai sensi art. 32 del GDPR.

3.Titolare del Trattamento

Titolare del trattamento dei Suoi dati ai sensi art. 4 comma 7 e art. 24 del GDPR è l’Azienda Servizi alla Persona dell’Ambito Suzzarese – Socialis, nella persona del suo Direttore pro tempore (Responsabile del trattamento ai sensi art. 4 comma 8 e art. 28 del GDPR), con sede in Suzzara (MN), P.zza Castello 1.

4.Comunicazione e diffusione dei dati personali

I Suoi dati non sono oggetto di diffusione o di comunicazione, fatti salvi i casi previsti da norme di legge o di regolamento.

I Suoi dati saranno trattati esclusivamente da soggetti incaricati dal Titolare, adeguatamente istruiti in tal senso, adottando tutte le misure tecniche e organizzative adeguate per tutelare i diritti che Le sono riconosciuti per legge in qualità di interessato.

5.Tempi di conservazione dei dati

I Suoi dati saranno conservati per il periodo necessario all’espletamento del procedimento amministrativo e in ogni caso per il tempo previsto dalle disposizioni in materia di conservazione degli atti e documenti amministrativi.

6.Diritti dell'interessato

Lei potrà esercitare i diritti di cui agli artt. da 15 a 22 del Regolamento UE 679/2016, ove applicabili con particolare riferimento all’art. 13, comma 2, lettera b), che prevede il diritto di accesso ai dati personali, la rettifica, la cancellazione, limitazione, obbligo di notifica in caso di rettifica o cancellazione dei dati personali o  limitazione del trattamento, l’opposizione e la portabilità dei dati.

Le richieste per l’esercizio dei Suoi diritti dovranno essere inviate all’indirizzo di posta elettronica certificata aziendasocialis@legalmail.it all'attenzione del Direttore pro tempore.

Lei ha, inoltre, diritto di proporre reclamo all’Autorità di Controllo competente ai sensi art. 77 del GDPR.

Con la sottoscrizione in calce, presto il consenso informato al trattamento dei dati personali e dei dati particolari per la finalità indicata nell’informativa.